Quanto dura un percorso di Psicoterapia

Autore: Dr.ssa Costanza Calvio

Quello della psicoterapia, quando è ben fatto, è un percorso di cambiamento e per cambiare ci vuole del tempo. Tutti i cambiamenti improvvisi sono sempre “catastrofici”, basti guardare ciò che accade in natura quando avvengono terremoti, tsunami, ecc… Un cambiamento solido e duraturo è un cambiamento che avviene lento, nel tempo, ma quantificarlo per una psicoterapia è davvero difficile. Sono tanti i fattori che possono intervenire, come accade ad esempio banalmente per una dieta che può dipendere da: metabolismo, impegno, capacità di organizzazione, ecc… insomma, 5 persone perderanno 20kg in tempi completamente diversi e alcune di queste, magari, non li perderanno affatto. Bisogna prendersi il tempo che serve, come una bella crostata che ha bisogno del suo tempo per cuocersi. Certamente potrà essere tirata fuori dal forno in qualsiasi momento, ma con molta probabilità sarà immangiabile.

Bisogna intraprendere un percorso di psicoterapia con il desiderio ed il piacere “imparare se stessi”, comprendersi, capire come siamo fatti, come reagiamo, perché facciamo fatica a reagire in un altro modo e cosa ci aiuterebbe a reagire in un altro. E piano piano, con i nostri tempi, opereremo quel cambiamento per cui ci ringrazieremo tutta la vita di aver intrapreso questo faticoso percorso. Faticoso si, perché davvero non è facile e non è da tutti, ma chi arriva fino in fondo è molto più equilibrato e sempre, giustamente, davvero molto orgoglioso di sé!